synergy agency / mood marketing

synergy agency / mood agency

______…news.

MAILCHIMP in Down: LA PIATTAFORMA EMAIL SUBISCE PROBLEMI DI CONNESSIONE GLOBALE ANCHE IN ITALIA

Interruzioni di Mailchip in tutto il mondo

ANCHE IN ITALIA
mailchimp-tutorial-come-funziona-640x420

Secondo i rapporti di interruzione online, i blackout hanno colpito varie località negli Stati Uniti, tra cui New York, Houston, San Francisco e Los Angeles. Una mappa live pubblicata da Down Detector indica che anche Londra, Belgio, Paesi Bassi e Berlino hanno un impatto.

Gli utenti dei social media erano stati lasciati apertamente frustrati dai problemi.

Un utente di Twitter si è lamentato: "Per quanto tempo Mailchimp di solito è inattivo alla volta? Questa mattina è la mia unica occasione per far uscire le mie campagne programmate per la settimana. "

Un altro ha aggiunto: "Non ho mai pensato di dirlo, ma sto iniziando a non gradire MailChimp. I loro server non funzionano e questo è il doppio nella memoria recente proprio mentre la mia mail molto importante stava uscendo. "

I rapporti degli utenti dei social media indicano che gli utenti non possono fare clic sui collegamenti inviati nelle e-mail.

 

Keep reading

I QUOTIDIANI DIVENTANO OCCHIALI

Shwood IS MOOD

Ora le notizie inutili si trasformano in occhiali.
Da qui l’idea di trasformare la carta da quotidiani, che è una carta di bassa qualità e quasi sempre già riciclata diverse volte, in montature per occhiali, invertendo in qualche modo il processo originario: invece che da legno a carta, in questo caso, si torna da carta a ad un simil legno.

L’idea, già brevettata, è di Shwood, marchio americano di base a Portland, tra i primi a lanciare occhiali in legno.
Per realizzare i nuovissimi cinque modelli della collezione Newspaper, disponibili ciascuno in un’edizione limitata di 50 pezzi.

Il mood:
Alcuni modelli hanno un piccolo inserto laminato, in cui traspare un frammento del giornale originale, testo compreso.

Keep reading

RMC Buddha-Bar Monte Carlo . La Web Radio per vivere le ricercate atmosfere e il mood raffinato del celebre locale

L’unica web radio per vivere le ricercate atmosfere e il mood raffinato che è proprio del celebre locale.
24 ore su 24, anche da mobile.

LinkWebLive

È una web radio unica al mondo. Perché solo RMC Buddha-Bar Monte Carlo Radio trasmette 24 ore su 24 le sonorità
esclusive del Buddha Bar e fa vivere le ricercate atmosfere e quel mood raffinato che è proprio del celebre
locale. I music designer selezionati da Papa Dj, resident al Buddha Bar Monte Carlo, e i guest provenienti dai
Buddha Bar internazionali propongono ogni giorno dj set originali, preziose session musicali studiate
appositamente per RMC Buddha Bar. E ogni settimana sono nuovi guest a proporre le loro inimitabili alchimie
sonore.
RMC Buddha-Bar RadioMonte Carlo vi porta nel cuore del Buddha Bar. Ovunque voi siate, con un semplice click. E
anche da mobile, grazie alla nostra app, potete emozionarvi immaginando di essere nel celebre club, ascoltando la
musica più glamour del mondo.

Social Page FB

Keep reading

Il ghiacciolo allo champagne

I gusti tradizionali sono datati, ecco i trend per l’estate 2018.

Ecco qua, non c’è estate che si rispetti senza la sua moda tormentone; dalla musica, alla moda, al cocktail, il gelato non è da meno. Si chiama Pops Champagne ed è l’economica alternativa al classico calice di champagne.

bdfgb

Dissetante, alcolico e, ovviamente, altamente #instagrammabile, eh, va così, oggi giorno. C’è da dire che sono molto buoni, e se pensate che dello champagne ci sia solo un vago sentore e che il prodotto sia una furba operazione di marketing, vi sbagliate, ogni pops è composto per il 37% di champagne, una quantità pari a mezzo calice. Non solo, la casa produttrice ha lanciato anche la variante al Bellini e le limited edition al Moscow Mule, oltre a quella pensata appositamente per il department store di lussoFortnum & Mason, a Londra.

vf
Altro brand, altra novità, FrutaPop e i suoi ghiaccioli al Prosecco, che a me, Veneta, fa proprio “na ombra de vin a calippo”, ma impazziranno anche questi scommettiamo? Le varianti sono 13 per aromatizzazione; prosecco puro, rosè, alla sangria e cocco, al margarita al gusto di anguria, al rum, al mint julep, tra gli altri.
cdv

Keep reading

Gli oggetti di design più famosi

Oggetti di Design Famosi

Storia del Design:

Gli oggetti di design vengono definiti tali nel momento in cui nell’immaginario collettivo passano da avere una funzione pratica a identificare un’epoca. Questi progetti  sono stati concepiti dalla mente fruttuosa di designer capaci di tirar fuori alla materia l’essenza più autentica. Nella storia del design il periodo nel quale c’è stata un’esplosione della produzione degli oggetti è quello dello sviluppo industriale (a partire dagli anni 50). In un periodo storico nel quale gli oggetti d’arredo facevano la differenza tra la classe media e quella operaia c’è stata un’attenzione evolutiva del gusto e del piacere collettivo nel vivere circondati da oggetti capaci di definire il proprio stile di vita.

Mobili e complementi d’arredo nell’Italia che rinasceva hanno ridefinito gli spazi del vivere quotidiano imprimendo una svolta storica che ha fatto voltare pagina.

Il tempo che passa definisce lo scenario in cui l’oggetto non è uno dei tanti, ma un punto fermo nella storia dell’estetica e della funzione. Sono rari gli oggetti che appartengono a questa categoria ed è per questo motivo che i musei dedicati al design sono nati in ogni parte del Mondo. È difficile, allo stesso tempo, stilare una classifica. Una delle tante possibili è, per quanto riguarda il design Italiano, quella che segue:

1- Eclisse di Vico Magistretti

Vico Magistretti ha disegnato Eclisse per Artemide, un vero e proprio occhio puntato verso l’universo, in sintonia con i progressi spaziali delle super potenze. Sono proprio i significati immediatamente percepibili nel contesto storico in cui è nata a fare di questo oggetto un’icona di quegli anni. Un oggetto capace di riflettere la fama del nostro satellite.

 

 

2 – Superleggera di Giò Ponti 

Uno degli oggetti di design famosi che hanno segnato la storia del disegno industriale è senza dubbio la sedia Superleggera disegnata da Giò Ponti per Cassina. In piena linea con i progetti del tempo si è tolto materia per facilitare l’utilizzo e gli spostamenti in nome della leggerezza richiesta di riflesso dai nuovi spazi abitativi urbani di ridotte dimensioni.

 

3 – Macchina da scrivere Valentina di Ettore Sottsass

Valentina nasce dal designer italiano Ettore Sottsass. La macchina che è conosciuta anche con il nome di “rossa portatile” è una delle icone universalmente riconosciute del design industriale: è infatti conservata nel Museo dei Arte Moderna di New York.

Keep reading

BUMI Handbag

Elegance combinato con linee pulite e moderne, design vintage contemporaneo del modello BUMI è perfetto per occasionali o di fascia alta occasioni. Le borse sono cucite a mano, con particolare attenzione rivolta alla forma, struttura e dettagli.
Il corpo della borsa è realizzato interamente a mano in legno di pioppo nativo italiano. La borsa è sagomato e strutturato con pelle di qualità superiore, a mano singolarmente controllati e tagliati a mano: l’esterno è in pelle di capra francese, mentre l’interno è foderato in perfetta nappa italiana.
La maniglia superiore è forte e flessibile, è dotato di un anima interna in acciaio rivestita in sughero. Le chiusure in ottone placcato oro di alta qualità ed i piedi sono applicati a mano.

Keep reading

Sanremo, super party delle eccellenze d’Italia: al Victory Morgana Bay il Jimmy’z di Montecarlo e Franco Moiraghi

Anna Falchi, l’imprenditrice Luna Berlusconi, l’attore e fotografo di moda Alex Belli, la bona sorte di Paolo Bonolis Francesca Brambilla, il modello Simone Susinna, le top model Dasha Kina e Larisa Tafili e Mariana Rodriguez sono solo alcuni dei nomi che giorno dopo giorno stanno accrescendo la lista degli invitati

di Redazione – 31 gennaio 2018 Commenta Stampa Invia notizia
Più informazioni sueccellenze d’italiajimmy’z montecarlovictory morgana bay sanremo

Sanremo. C’è grande attesa per il Super Party di mercoledì 7 febbraio che seguirà la cena di Gala del 5° premio eccellenze d’Italia organizzata da Daniele Petrelli (Petrelli Communication) e Tiziano Cavaliere (Bros Group)
Sono in costante crescita gli artisti, gli imprenditori e le top model presenti al Gala che da 5 anni è diventato l’appuntamento istituzionale per eccellenza del fuori Festival e che animeranno il privè dell’after party a partire dalle 00:30.
Anna Falchi, l’imprenditrice Luna Berlusconi, l’attore e fotografo di moda Alex Belli, la bona sorte di Paolo Bonolis Francesca Brambilla, il modello Simone Susinna, le top model Dasha Kina e Larisa Tafili e Mariana Rodriguez sono solo alcuni dei nomi che giorno dopo giorno stanno accrescendo la lista degli invitati all’evento glamour più atteso del fuori Festival di Sanremo.

PUBBLICITÀ

Al termine della cena si abbasseranno le luci e in un atmosfera ovattata il Morgana si trasformerà per lasciare spazio al dj set di Ollie, dj resident del club più bling bling al mondo, per usare un termine francese: Il Jimmy’z di Montecarlo.

Vuoi gestire i pagamenti online in sicurezza?
Vuoi gestire i pagamenti online in sicurezza?
Scegli Xpay la piattaforma per accettare pagamenti online che ti consente di operare in totale sicurezza su tutti i circuiti
SPONSORIZZATO

Il locale della SBM, società che detiene il 100% dello Sporting Club, dei migliori hotel del Principato, dall’Hermitage, al “de Paris” e di tutti i Casinò di Monaco è di Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto e c’è grande fermento tra i giornalisti per la sua possibile presenza. Ciliegina sulla torta di questo Glamour Party sarà la leggenda dell’house music Franco Moiraghi. Il suo curriculum è esaltante per gli amanti della musica dance: Con la sua Hit Mondiale “Feel my body” ha suonato nei club più esclusivi al mondo, dal Nikki Beach di Miami al Bain Douche di Parigi,dal Pacha all’Amnesia di Ibiza, dove risiede dal 1986. Non è un caso se di recente è stato anche protagonista del programma televisivo “Party People Ibiza” su Rai Uno.

Si ringraziano: Nicola Amelio e Riviera24, Petrelli Uomo, Arpège di Marco Todaro, Oshun luxury Jackets, Keep Me Jewels, Alex Lu Sell, Leonardo Russo Scarpe, Belli&Co Couture, Marina Franchi Gioielli, Anya Spose, Babylon Abbigliamento Donna, Mela Arredi e Macchine per Ufficio, Fun Seven, Santambrogio Salotti Milano, lo Chef Paolo Leone (Leone Restaurant Menton), Assuntina Ristorante Milano e Simone Ruggeri, Nova, Orizzonte – Varazze, Armando Musso (mood.marketing), Mauro Vicari e Rivieragency.

Victory Morgana Bay – CorsoTrento e Trieste, 39 Sanremo
Per informazioni, accrediti e prenotazioni: info@danielepetrelli.com

Keep reading

Gli oggetti di design

Monocromie e motivi optical, linee rette e curve e qualche finitura a specchio.

Codice estetico. Bianco e nero con un irriverente tocco di colore. Lee Broom, poliedrico designer inglese, reinterpreta la classicità delle iconiche porcellane made in UK con un sorprendente gusto radical. Fonte di ispirazione per Wedgwood by Lee Broom, capsule di quatto vasi, gli archivi storici della maison dai quali proviene il famoso Panther, del 1774, riletto a righe optical. Un gesto d’avanguardia nel rispetto della tradizione. I pezzi, prodotti in soli quindici esemplari, sono in vendita in esclusiva da Harrods.

Cactus scultura. Organizer Cratera, di Daniel Duarte per Ginger & Jagger, cm 36x32x7h, €460. Evoca un ambiente vulcanico in versione pocket questo svuotatasche con base in marmo nero Marquina e pala di cactus in ottone. Un paesaggio domestico giocato sul contrasto tra texture e colori dei due ricercati materiali.

Puro esotismo. Poltrona La Coupe des Dieux Gorilla, di Versace Home, cm 66x64x96h, costa €5.370. Gioiello della linea Vasmara, che celebra l’esuberanza di una giungla tropicale, questa seduta in metallo con rivestimento in pelle presenta un gorilla stampato sullo schienale. Perfettamente a suo agio in salotto!

Canto eroico. Corporatura robusta e massiccia, gambe lunghe e sottili, un occhio centrale che funge da maniglia. La credenza Polifemo della linea Tracing Identity di De Castelli – disegnata da Elena Salmistraro – ha una struttura lignea rivestita esternamente di rame, con incisioni ornamentali.

Caleidoscopio. Finitura a specchio e superficie diamantata. La nuova lampada Cut Surface Light Smoke IP44 di Tom Dixonriflette le immagini quando è spenta; una volta accesa, invece, diventa trasparente e crea un gioco di luci che sembra ricordare la poesia del cilindro magico.

Luci a palazzo. La modernità di Flos, la regalità di Baccarat e la magia di sua maestà Philippe Starck. Un trio d’eccezione per una lampada che diventerà sicuramente una star. Bon Jour Versaillesha base in cristallo finemente scolpito (o in Pmma) ed elegante paralume plissé.

Ara pagana. Un senso innato per le linee curve, sensuali e fluide. Con il suo stile unico e personale, il designer olandese Aldo Bakker ha plasmato da un unico materiale – un pannello in Mdf – il tavolo consolle Brown, per il giovane brand danese Karakter. Un pezzo iconico che stupisce per la sua evocativa semplicità, frutto di una costante ricerca sulle forme arcaiche e senza tempo.

Linee di difesa. Composta da tavolo e libreria, la collezione Green light firmata dall’artista danese Olafur Eliasson per Moroso nasce da un esperimento che aiuta i rifugiati a ricostuire il loro futuro con programmi educativi di progettazione condivisa. Questo e altri lavori sono in mostra alla Biennale d’Arte di Venezia con Green light. An artistic workshop.

Testo di Danilo Ascani, Benedetta Bernasconi, Patrizia Piccinini

Keep reading

gogo

JAM 1 @ DSP LAB STUDIO @ 2004 GUITAR+VIDEO GIANNIS NISSIDIS (VJ NISIDIS)
LOOPS+KEYBOARDS MIX DJ STEFAN (ELECTROWARE)

Keep reading

Collezione Primavera Estate 2018 – Woolrich

Primavera Estate 2018. Protagonista un must have: il Prescott Parkalimited edition che si fa portavoce di una linea sofisticata ma al tempo stesso funzionale grazie a capi convertibili e tecnici. Dalla città al deserto, l’ispirazione per questa collezione arriva direttamente dall’arte, in particolare dalle opere della pittrice Georgia O’Keeffe. Una collezione versatile appunto, come prescrive la stagione calda.

Il cotone laminato completamente waterproof è la tela sulla quale si stagliano in rilievo ricami, fili, perline, vetri e paillettes metalliche sul braccio o sulla spalla del Prescott Parka limited edition. I motivi navajo sinonimo delle coperte prodotte nello storico Mill di Woolrich in Pennsylvania, si fondono con fantasie geometriche retaggio della cultura azteca. Un viaggio nei fiori di Georgia O’Keeffe che guardano proprio a quelli del suo buen retiro del New Mexico. Una simbologia, la sua, che Woolrich trasla su tessuto, aggiungendo a questo immaginifico viaggio una tappa d’eccellenza tutta italiana: i ricami sono infatti realizzati dai designer di Jato, storico ricamificio bolognese.

woolrich-womens-ss18-5 woolrich-womens-ss18-7

Keep reading

Da Alassio a Torino e Milano volando con l’eli-taxi

Alassio-Torino in 45 minuti, altrettanti per raggiungere Milano, 18 per arrivare a Montecarlo, un’ora e mezza per Roma. Senza code e senza problemi per trovare un parcheggio libero. Sono i tempi di percorrenza del servizio di elicottero-taxi che da qualche mese è in funzione, con un discreto successo, all’aeroporto Panero di Villanova d’Albenga. Il servizio è curato dalla Air Corporate, azienda veneta specializzata proprio nel trasporto passeggeri in elicottero. A Villanova d’Albenga è presente con un Dauphin AS 365 N2, un velivolo in grado di trasportare 8 passeggeri in configurazione Vip a una velocità massima di crociera di 281 Km/ora. Una vera e propria «limousine dei cieli» destinata, naturalmente, ad una clientela facoltosa. Un direttore commerciale della Rolls Royce ripeteva che «se chiedi quanto costa, significa che non puoi permettertela», nel caso dell’elicottero-taxi il costo è decisamente importante: Torino-Villanova d’Albenga costa quasi 3 mila euro, 400 euro a testa se si trovano altri 7 passeggeri. Un costo decisamente superiore ad altri mezzi di trasporto ma che, in cambio, permette un notevole risparmio di tempo e la possibilità di ammirare la Riviera dall’alto.

 

I VANTAGGI

Spiega Roano Grandi, accountable manager di Air Corporate: «Vorremmo incrementare questo tipo di attività dando impulso sia all’aeroporto di Villanova che a tutto l’entroterra ingauno. Quella in elicottero è una modalità di trasporto tutto sommato innovativa ma che ha sicuramente i suoi vantaggi in termini di tempo, visibilità e impatto su tutta la realtà sociale. L’obiettivo è fornire ai clienti più facoltosi e agli uomini d’affari, un servizio rapido ed efficace, in grado di trasportarli in breve tempo nelle mete previste dal servizio di air taxi».

 

IL TRAFFICO

Soddisfatto anche Alessandro Pasqualini, membro del cda dell’aeroporto: «Un servizio sempre più Business Aviation che si inserisce nella linea che abbiamo delineato già da un po’ di tempo e che un po’ alla volta riusciamo a concretizzare, nonostante ci sia ancora una luxury tax e tante cose difficili da superare senza le quali avremmo uno sviluppo molto più rapido. Dopo l’elicottero mi auguro che arrivino, anzi dovranno arrivare, gli investimenti e un po’ di traffico che era qua ed è stato preso da altri aeroporti in altre nazioni proprio a seguito della luxury tax».

In questi primi mesi sono stati molti (certo, non c’è stata la fila) i turisti che hanno utilizzato il servizio, per arrivare e ripartire dalla Riviera, ma anche per raggiungere in tempi stretti alcune delle città d’arte come Venezia, Firenze, Roma e la stessa Torino. Soddisfatti gli operatori turistici, in primo luogo i responsabili dei più prestigiosi e lussuosi alberghi della Riviera, come il Grand Hotel di Alassio e il Relais & Chateaux La Meridiana di Garlenda. «Durante l’estate diversi clienti, sia stranieri che italiani, hanno utilizzato l’eli-taxi, un servizio che mancava e che, sono convinto, avrà successo proprio per il risparmio di tempo che permette», commenta Davide Crema, direttore del Gran Hotel di Alassio.

Keep reading

Eole, l’orologio eolico

Il tempo vola, e mai come in questo caso il celebre modo di dire rivela il vero. Soprattutto quando l’orologio da polso funziona perché alimentato dal vento.

Progettato da Julien Moise, l’orologio ‘eolico‘ si chiama proprio Eole. È un dispositivo unico nel suo genere che non necessita di batterie, ma che funziona esclusivamente con l’aiuto dell’energia prodotta dal vento.

Keep reading

Le 20 tendenze autunno – inverno 2016 / 2017

Chiodo o giubbotto in jeans
Borse abbinate ai soprabiti
Stivali sopra il ginocchio
Stile cowgirl

Dalle sfilate di New York, Londra, Milano e Parigi:

Tutto ciò che bisogna assolutamente avere nell’armadio.

La doppia borsa
Abbinarne una piccola (come fosse un borsellino) e una grande. L’importante è che siano coordinate.
INFO dalle sfilate di: Dior, Prada, Loewe.

Il chiodo
Finalmente il ritorno agli anni ’80 e ’90.
Con impunture, decorato da zip o completamente rivestito in paillettes.
Sempre nero.
INFO dallle sfilate di: Valentino, Balenciaga, Diesel Black Gold

I cuissard
Gli stivali sono le scarpe che domineranno il prossimo inverno, il modello che vince su tutti gli altri è quello altissimo, sopra il ginocchio. E’ proposto: colorato, in versione romantica con rouches, ricamato, animalier o minimal. Dalle sfilate di: Vetements, H&M Studios, Fendi

Il color panna
Tra il bianco, il carne e il beige sarà una delle tonalità sul podio della prossima stagione fredda. Le passerelle impongono di indossarlo dalla testa ai piedi, per un deciso effetto monocromatico. Dalle sfilate di: Bottega Veneta, Givenchy by Riccardo Tisci, Dior

Le calze in lana
Finalmente niente gambe nude in inverno, ma invece dei collant in nylon ritornano quelli caldi in lana o cashmere. I modelli più trendy sono: crochet o operati. Dalle sfilate di: Burberry Porsum, Prada, Marco De Vincenzo

Le borse e gli abiti ton sur ton
Per uno stile impeccabile le bag sono nello stesso colore, materiale e fantasia degli abiti o del cappotto con cui fanno coppia. Dalle sfilate di: Chanel, Tod’s, Gucci, Calvin Klein Collection

I cappotti “gommati”
Il soprabito riscopre la vernice ma sfodera una nuova texture dall’effetto caramella. Proposto in diverse nuance, ma con stile e taglio sempre maschili. Dalle sfilate di: Valentino, Proenza Schouler, Lacoste, Acne Studios

Abito + maglia
Nuova regola di stile per la sera: il dress con spalline si indossa con sotto un leggero pull. Possono essere in colori e stampe coordinati o a contrasto. Dalle sfilate di: Louis Vuitton, Proenza Schouler, N21

Lenti dal futuro
I nuovi occhiali sembrano arrivare dallo spazio e sono ricchi di personalità. Impreziositi da una maxi catena, sottilissimi, con speciali lenti a specchio o a mascherina total black. Dalle sfilate di: Balenciaga, Rochas, Dior, Celine

Il giubbotto di jeans
Può essere corto, medio o lunghissimo. Con lavaggio scuro o chiaro. Liscio o con inserti in altri tessuti o stemmi applicati. Valgono tutte le varianti, l’importante è che la giacca in denim non manchi nei vostri guardaroba. Dalle sfilate di: Miu Miu, Gucci, Stella McCartney

Lo stile cowgirl
Il fascino del vecchio West ritorna in passerelle. Per cavalcare e dominare lo stile non possono mancare: frange, stivaletti, giacchine ricamate e capi in pelle. Dalle sfilate di: Anthony Vaccarello, Coach , Fay

Gli orecchini scoordinati
I nuovi gioielli sono rock e ribelli. Così gli orecchini non si indossano più in coppia, ma si abbinano modelli dallo stile e materiali diversi. Per accentuare l’effetto scegliere varianti maxi e mini insieme. Dalle sfilate di: Proenza Schouler, Loewe, Alexander Wang

Il cappotto check
Il soprabito si veste di quadretti. Per un effetto sempre elegante e soft scegliere nuance mai troppo sgargianti. Gli stilisti hanno le idee chiare: si porta con scarpe rasoterra. Da sinistra dalla sfilata autunno – inverno 2016 / 2017 di: Calvin Klein Collection, N21, Tod’s, Isabel Marant

Il colore giallo
A voi scegliere la sfumatura: limone, senape, canarino, ocra o curry. L’importante è avere almeno un tocco di questa nuance per i look dell’inverno. Da sinistra dalla sfilata autunno – inverno 2016 / 2017 di: Sportmax, Acne Studios, Max Mara

Focus spalle
Le vecchie spalline anni Ottante da mettere sotto giacche e cappotti possono essere rispolverate. Si va da effetti vistosi a dimensioni più soft. L’importante è che le spalle siano in primo piano. Da sinistra dalla sfilata autunno – inverno 2016 / 2017 di: Jacquemus, Vetements, Balenciaga

Sporty attitude
Ormai l’abbigliamento tecnico è entrato a pieno diritto in passerella da qualche stagione. Il prossimo inverno diventa più elegante che mai. Il giubbotto del tempo libero è strutturato e fa coppia con orecchini e scarpe gioiello. La felpa diventa preziosa indossata con sartoriali pantaloni a vita alta. Da sinistra dalla sfilata autunno – inverno 2016 / 2017 di Balenciaga, Marni

La camicia bianca
Questo è un evergreen che non stanca mai. Potete indossarla in variante over e minimal, stretch da business woman, con minigonna per un gioco maschile-femminile. Da sinistra dalla sfilata autunno – inverno 2016 / 2017 di: Celine, Jil Sander, Anthony Vaccarello

Il matelassè
Il giubbotto – piumino trapuntato risponderà diligente all’appello della stagione fredda. In versione bomber, come giaccia o come supporto sotto i soprabiti più leggeri. Sempre in colori coordinati con gli abiti. Da sinistra dalla sfilata autunno – inverno 2016 / 2017 di: Stella McCartney, 3.1 Phillip Lim, Diesel Black Gold

Morbide tute
Le jumpsuit sono: rigorosamente in lana o cashmere, super stretch e dallo stile sportivo. Variabilità nei colori, o tinta unita o multicolor. Da sinistra dalla sfilata autunno – inverno 2016 / 2017 di Louis Vuitton, Courreges, Lacoste

Accessori preziosi
Borse, scarpe, cinture, orecchini sono arricchiti da dettagli in pelliccia. Da sinistra dalla sfilata autunno – inverno 2016 / 2017 di: Blumarine, Salvatore Ferragamo, Versace

Keep reading

22 Fashion Blogger da seguire nel 2016



I fashion blogger di alto livello, rastrellando tra la rete, in campagne di milioni di dollari abbiamo notato molte novità. Sono davvero pochi chi osa lanciare un sito stile personale . Bisogna creare soprattutto nuovi modi di comunicare altrimenti i messaggi sono tutti uguali. Questi fashion blogger si distinguono dalla massa grazie alla loro one-of- a-kind senso sartoriale e senso degli affari taglienti. Fate CLICK gente fate CLICK ma con stile ed innovazione  !


Keep reading

Venerdì 12 febbraio Party Ufficiale della TIME RECORDS con la presenza straordinaria di “ LOST FREQUENCIES “ al Victory Morgana Bay di Sanremo

Venerdì 12 febbraio Party Ufficiale della TIME RECORDS con la presenza straordinaria di “ LOST FREQUENCIES “ al Victory Morgana Bay di Sanremo

E’ ufficiale! Con estremo piacere possiamo comunicarvi che LOST FREQUENCIES, il super ospite internazionale che sarà presente al Festival di Sanremo di venerdì sera, sarà con noi al party ufficiale TIMETOFESTIVAL al Victory Morgana Bay il Party della casa discografica “ TIME RECORDS “ in collaborazione con “ AGE “ Alberto Gobbi Events e “ VIRGO “ Music Mgmt.

Il dj “ LOST FREQUENCIES “ ha scalato tutte le hits nel mondo con 145.000.000,00 di visualizzazioni youtube verrà premiato con il disco di platino presso la nostra struttura.

Lost Frequencies – Are You With Me (Official Music Video)

https://www.youtube.com/watch?v=VjHMDlAPMUw
146.612.904 di visualizzazioni

Lost Frequencies feat. Janieck Devy – Reality (Official Music Video)

https://www.youtube.com/watch?v=ilw-qmqZ5zY
77.313.209 di visualizzazioni

Un party dedicato alla musica, con un team di eccellenza, creando un atmosfera unica e coinvolgente

La festa continuerà con i djs Cristian Marchi e Rudeej. Che dire: IMPERDIBILE!!!

c/o  Victory Morgana Bay Sanremo – Lungomare Trento e Trieste,16  SANREMO

Info – Cell. (+39) 335 5229385 – Landline (+39) 0184 591620

booking  info@victorymorganabay.it

Info – Cell. (+39) 3485694364 

booking  armandomusso@gmail.com

Keep reading

Sanremo Street Food Festival 2016

Portosole Sanremo. Una settimana nel segno dello street food di qualità. Dal 5 al 14 febbraio 2016 fino alle 02.00 di notte la Marina Resort di Portosole ospita l‘evento “Sanremo Street Food Festival” , la kermesse che vede protagonista il miglior cibo di strada italiano e straniero.

INGRESSO LIBERO

ORARIO:
5 febbraio 16.00 / 02.00
6/7 febbraio 12.00 / 02.00
8/9/10/11 febbraio 16.00 / 02.00
12/13/14 febbraio 12.00 / 02.00 !!!

Sanremo Food Festival  prevede la presenza di 22 food trucks e stand che occuperanno la banchina del porto di Portosole. Oltre alla buona cucina, i partecipanti all’evento potranno gustare i prodotti garantiti da birrifici artigianali e vinerie. Inoltre è  previste un’area bimbi.

Le regioni italiane presenti sono: Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta, Veneto, Toscana, Liguria, Emilia Romagna, Trentino-Alto Adige, Marche, Lazio, Abruzzo, Campania, Puglia.

L’ingresso al “Sanremo Food Festival”  è gratuito.

 

 

Keep reading

Il primo Party del Festival di Sanremo – Martedì nove febbraio al Victory Morgana Bay

Il primo Party del Festival di Sanremo – Martedì nove febbraio al Victory Morgana Bay

OPENING PARTY
20:30 – Dinner Show con Simone Al Ani (Vincitore Italia’s Got Talent 2015) e Michaela Martinis (Burlesque Show)

24:00 – The Party
La festa Ufficiale dell’Agenzia GIG promotion con tutti i suoi Ospiti VIP

Grandi ospiti VIP per un super Party firmato GIG Promotion

ad ogni confermati:
– Cecilia Rodriguez
– Stefano De Martino
– Francesco Monte
– Funny Neguesha
– Andrea Agresti
– Sergio Muniz
– Francesco Arca
– Gianluca Impastato
– Stefano Corti e Alessandro Onnis
– Pierpaolo Petrelli
– Laura Gauthier
– Simone Finetti
– Gli Autogol
– Cristina Del Basso
– Martina Panagia
– Francesca Belussi
– Cristian Galella
– Tara Gabrieletto
– Jack Vanore

e inoltre
– Le DONATELLA – Dj Set
– SIMONE AL ANI (Vincitore Italia’s Got Talent)
– GIANLUCA ARGANTE – Dj Set
– MATYOU – Dj Set
– GATY – Official Vocalist
– MARICA VOICE – Official Vocalist
– MICHAEL MARTINIS (Burlesque Show)

visita l’Evento! Tieniti aggiornato sui nuovi Ospiti che si aggiungeranno e tutte le News della settimana

#morganapeople #victorymorganabay #sanremo #festival2016#amazingweekofparties #fivepartiesforfivenights #showclub #nightlife

Keep reading

Martedì 10 febbraio Victory Morgana Bay “GRAN GALA’ PREMIO ECCELLENZE D’ITALIA 2016”

GRAN GALA’ PREMIO ECCELLENZE D’ITALIA 2016

 
12573847_1131886200169124_9121445926881129805_n
940857_1131879650169779_7475953109124115374_n

Mercoledì 10 Febbraio il Victory Morgana Bay di Sanremo sarà teatro per il terzo anno consecutivo dell’evento glamour più atteso e paparazzato dell’intera settimana di Festival che vedrà premiare tanti imprenditori del “Made in Italy” che rappresentano l’eccellenza nel proprio settore in Italia e all’estero.

Tantissime le celebrities presenti, tra cui Valeria Marini, Alex Belli, Valentina Vignali, Francesca Brambilla, il fenomeno social Lucia Javorcekova, la top model Katarina Raniakova ed i ragazzi più amati dell’ultima edizione del Grande Fratello: Alessandro Calabrese, Lidia Vella, Mary Falconeri e il dottor Giovanni Angiolini

Radio 105 Network firmerà l’after party insieme ad uno dei migliori club del Principato di Monaco: lo Zelo’s.

Dj-set capitanato da Max Brigante, Edoardo Lo Console (Zelo’s) e Robert Blues. Inoltre in anteprima, la bellissima dj e Miss Universo Lucia Senasiova

Keep reading

I Parties del Festival di Sanremo 2016 – dal 9 al 13 febbraio al Victory Morgana Bay

 

I Party del Festival di Sanremo 2016 . Victory Morgana Bay di …I Party del Festival di Sanremo 2016 . Victory Morgana Bay di Sanremodal 9 al 13 febbraio, una settimana di eventi, dalle 20.00 sino a tarda sera.Info +3485694364 mood.marketing ” the mood of party ”

Pubblicato da mood.marketing su Giovedì 28 gennaio 2016

I Parties del Festival di Sanremo 2016 – dal 9 al 13 febbraio al Victory Morgana Bay per INFO +39 3485694364 – Per chiamare clicca il linkcardbook.eu/armandomusso

 

 

 

INFO sul FESTIVAL di SANREMO 2016

Il sessantaseiesimo Festival della Canzone Italiana, si svolge al Teatro Ariston di Sanremo da martedì 9 a sabato 13 febbraio 2016 e sarà presentato per la seconda volta da Carlo Conti. Le cinque serate sono trasmesse da Rai 1 (in alta definizione su Rai HD) e da Rai Radio 1 e Rai Radio 2. Per la prima volta le nuove proposte verranno scelte con un talent che andrà in onda su Raiuno.

SANREMO 2016 – VINCITORI

Sanremo 2016 Nuove proposte: vincitore

Sanremo 2016: Vincitore

SANREMO 2016 – SERATE

Sanremo 2016 prima serata martedì 9 febbraio

Sanremo 2016 seconda serata mercoledì 10 febbraio

Sanremo 2016 terza serata giovedì 11 febbraio

Sanremo 2016 quarta serata venerdì 12 febbraio

Sanremo 2016 quinta serata sabato 13 febbraio

SANREMO 2016 – OSPITI

Sanremo 2016: scaletta serata per serata

Sanremo 2016: gli ospiti

Sanremo 2016: giuria di qualità

SANREMO 2016 – CANTANTI IN GARA

Sanremo 2016 cantanti in gara. I big annunciati sono:

Deborah Iurato e Giovanni Caccamo con Via da qui

Noemi con La borsa di una donna

Alessio Bernabei con Noi siamo infinito

Enrico Ruggeri con Il primo amore non si scorda mai

Arisa con Guardando il cielo;

Rocco Hunt con Wake Up;

I Dear Jack con Mezzo respiro;

Stadio con Un giorno mi dirai;

Fragola con Infinite volte;

Annalisa con Il diluvio Universale;

Irene Fornaciari con Blu;

Neffa con Sogni e Nostalgia

Zero Assoluto con Di me e di te

Dolcenera con Ora o mai più;

Clementino con Quando sono lontano;

Patty Pravo con Cieli immensi;

Valerio Scanu con Finalmente piove;

Morgan e i Bluvertigo con Semplicemente;

Francesca Michielin con Nessun grado di separazione;

Elio e le Storie Tese con Vincere l’odio.

Le 8 Nuove Proposte

Miele, mentre ti parlo

Irama, Cosa resterà

Francesco Gabbani, Amen

Chiara Dello Iacovo, Introverso

Cecile, N.E.G.R.A.

Mahmood, Dimentica

Ermal Meta, Odio le favole

Michael Leonardi, Rinascerai

Festival di Sanremo 2016: informazioni e regolamento

Sanremo 2015: il regolamento

Carlo Conti è il direttore artistico ed è supportato nella scelta dei brani dal maestro Pinuccio Pirazzoli.

I 20 Campioni propongono una nuova canzone a testa. Alla serata finale accedono solo sedici Campioni, le prime quindici e la ripescata tra le ultime cinque.

Nella prima serata: si esibiscono dieci campioni che vengono votati dal televoto (telefonia fissa, telefonia mobile e web) e dalla giuria della sala stampa (50% di peso per entrambi).

Nella seconda serata: si esibiscono dieci campioni che vengono votati dal televoto e dalla giuria della sala stampa (50% di peso per entrambi); si esibiscono le prime quattro nuove proposte, in due coppie a “sfida diretta”, e i due vincitori accedono alla finale (quarta serata). A fine serata viene compilata la classifica congiunta dei campioni e avrà il 50% del peso sulla classifica per accedere alla serata finale.

Nella terza serata: i campioni cantano 20 cover dividendo il palco con ospiti italiani e internazionali (le canzoni sono valutate dal televoto e dalla giuria e la migliore vince un premio); si esibiscono le quattro nuove proposte in coppia e i due vincitori accedono alla finale (quarta serata).

Nella quarta serata: i venti campioni cantano le loro canzoni votati dal televoto (40% del peso), dalla giuria di esperti (30%) e dalla giuria demoscopica (30%). La media ponderata tra le percentuali della prima esibizione (prima e seconda serata) e della seconda esibizione (quarta serata) dà luogo alla classifica totale. Le quindici canzoni più votate vanno direttamente in finale, mentre le ultime cinque si sfidano al ripescaggio per conquistare l’ultimo posto disponibile. Finale nuove proposte: i quattro finalisti si sfidano in confronti diretti, votati dal pubblico attraverso il televoto (40%), dagli esperti (30%), e dalla demoscopica (30%). Le due canzoni che vincono si sfideranno nel confronto diretto decisivo. Chi si aggiudica la sfida diventa il vincitore della sezione Nuove proposte.

Nella quinta serata: i sedici campioni rimasti in gara vengono votati da zero (le votazioni precedenti vengono azzerate) dal televoto (40%), dalla giuria di esperti (30%) e dalla giuria demoscopica (30%). I tre big più votati accedono alla finale e si esibiscono nuovamente. Le canzoni vengono votate nuovamente da zero (votazioni precedenti azzerate) attraverso il televoto (40%), esperti (30%) e demoscopica (30%). L’artista con la percentuale di voto complessiva più elevata viene proclamata vincitrice della sezione Campioni e ha diritto a partecipare all’Eurovision Song Contest 2016.

Sanremo 2016 – Dopofestival

Nel 2016 torna in televisione il <a=href:”http: www.tvblog.it=”” post=”” 1215790=”” sanremo-2016-il-dopofestival-torna-in-tv”=””>Dopofestival condotto da Piero Chiambretti (?)

Sanremo 2016 – Video Interviste

Sanremo 2016: Miele

Sanremo 2016: Irama

Sanremo 2016: Francesco Gabbani

Sanremo 2016: Chiara Dello Iacovo

Sanremo 2016: Cecile

Sanremo 2016: Mahmood

Sanremo 2016: Ermal Meta

Sanremo 2016: Michael Leonardi

Keep reading

” GUSTANDO ” Degustazione di prodotti tipici a chilometro zero nella cornice liberty della stilosa Villa Ormond Sanremese – VENERDì 18 DICEMBRE – ORE 19.30

VENERDì 18 DICEMBRE  ” GUSTANDO ” VILLA ORMOND ORE 19.30
 
Degustazione di prodotti tipici a chilometro zero nella cornice liberty della stilosa villa Sanremese
E’ questa l’ultima tendenza per il pubblico che sta diventando sempre più
esigente. Parola d’ordine “Qualità”, a partire dal food and beverage a
chilometro zero accompagnato dal sound esclusivo di RMC Buddah – Bar Montecarlo / Radio curata da Luca Viale in una cornice magica
vicina alla struttura già usata da Carlo Conti per le ultime dirette RAI che
hanno decretato I 6 giovani che parteciperanno alla kermesse più attesa
d’Europa.
Saranno tante le novità a partire dalla nuovissima formula “Test and Go”
che consentirà di scegliere iI proprio vino dopo averlo prima degustato,
abbinato ad un assaggino sfizioso a scelta: bruschettine all’ olio nuovo,
ravioli di Angus, Chifferi di Gavenola, salsa di Agliè, sono solo alcuni dei
prodotti ricercati e messi a disposizione dalle migliori aziende tipiche locali
che si potranno degustare durante l’evento eno-gastronomico della città
dei fiori.
Si ringraziano: Resy Ranch, Pastificio Porro,Oleificio Tallone, Maffone,
Guglierame, Le2mele, Martino Nino, Panificio Asplanato, , Temesio, Lardo
al Basilico Genovese Dop, Costa Ligure e Alternative smoking,
Prime Quality, Mood Marketing e Sanremo/Liguria Glam
Ufficio stampa: Petrelli Comunicazione
Info 3485694364 – 3331265515
Villa Ormond – Corso Felice Cavallotti 113 – Sanremo
Keep reading

Eora 3D: scanner portatile ad alta precisione

 

Il futuro della stampa 3D è sotto le note dell’ottimismo. Anche gli oggetti hi-tech di uso quotidiano si adeguano.

 

Eora 3D è uno scanner mobile, abbinato allo smartphone, che promette risultati strabilianti, a un prezzo molto contenuto. I suoi artefici, di origini australiane, non hanno faticato a trovare il supporto degli investitori durante la campagna di crowfunding su Kickstarter, dove in poche ore sono stati raccolti più di 400 mila dollari, contro gli 80 mila fissati dai fondatori per attivare la fase produttiva.

Come dicevamo, si tratta di uno strumento portatile associato a un telefonino intelligente, per scansionare con ottimo grado di fedeltà piccoli oggetti tridimensionali, con superficie fino a un metro quadrato. Basta scaricare sullo smartphone iOS o Android un’app gratuita, cliccare sull’icona del display e…il lavoro comincia.

La precisione della lettura, eseguita con luce laser verde, è nell’ordine dei 100 micron (quindi notevole). Una volta finita l’elaborazione, il lavoro viene salvato in una specifica cartella. Da qui è possibile inviare il progetto a una stampante 3D. Il prezzo dovrebbe essere molto contenuto, specie se i contenuti operativi saranno confermati: circa 330 dollari.

Via | Generation-nt.com

Keep reading

Casual e chic, i nuovi look della donna di Armani Exchange per l’inverno 2016

 

Kouka Webb e Lara Mullen corrono, ascoltano musica, guardano la città dall’alto di un grattacielo. Tutto sembra parlarci dello spirito giovane e spigliato, casual e dinamico della collezione di Armani Exchange per l’inverno 2016.

Uno schieramento di giubbetti sportivi, di camicie bianche che spuntano al di sotto della pelle, di soprabiti rosso rubino che volano al vento. Un’orchestrazione perfetta che sottolinea tutto il glam di una moda che veste senza incertezze una donna giovane ed intimamente disinvolta.

Via | Pinterest

Keep reading

Calendari da collezione

I calendari Coca-Cola sono tra i più antichi oggetti da collezione legati all’azienda, in quanto risalgono addirittura al 1891. Collezionisti e appassionati vanno a caccia dei calendari di quei primissimi anni non solo per il fatto che possono essere estremamente rari, ma anche perché ben fatti e molto rappresentativi dal punto di vista storico.

Infatti, ognuno di essi è costituito da una vignetta illustrativa relativa all’anno di riferimento, sempre nel celebre stile artistico dell’epoca. Fin dai suoi albori,Coca-Cola ha sempre espresso e rappresentato lo stile di vita americano, e la sua attività artistico-pubblicitaria è riuscita a trasmettere l’essenza di quel periodo storico, anno dopo anno, da ormai oltre un secolo.

Uno dei nostri primi calendari ci fa capire la popolarità del tennis alla fine del 19° secolo. Nel calendario del 1891, per esempio, una ragazza con un abito sofisticato e un cappellino colorato tiene tra le braccia una vecchia racchetta da tennis in legno. L’ 11° edizione della “Coca-Cola Collectibles Price Guide” di Allan Petretti stima cheil valore di questo calendario sia di 18.000 dollari. Il tennis fu nuovamente lo sport prescelto per un calendario degli anni ‘20. Nel corso degli anni, vennero raffigurati altri sport, non appena gli artisti dell’azienda coglievano il trend più diffuso in quel momento. Sui calendari degli anni ‘40 e ‘50, vennero raffigurate giovani pattinatrici, mentre su quello del 1947 venne rappresentata una ragazza sugli sci, con un pendio innevato come sfondo.

Lo sfondo svolge un ruolo documentaristico nei calendari. Un calendario del 1919 documenta in maniera piuttosto sottile la conclusione della prima guerra mondiale, mostrandoci, sullo sfondo, figure militari e biplani che volano in cielo. La Guida di Petretti stima che il suo valore sia di 6.500 dollari. Tre anni dopo, nel 1922, un calendario simile raffigurò una ragazza vestita di rosa, con tanto di cappellino abbinato, e alle sue spalle una partita di baseball in pieno svolgimento.

ARTISTI CELEBRI

Nel 1930, durante la Depressione, alcuni celebri artisti vollero raffigurare l’innocenza dei tempi passati, in cui la vita era più semplice, tramite dei ritratti di ragazzi a piedi nudi, intenti a pescare con i loro cani. Non appena la nazione fece il suo ingresso nella seconda guerra mondiale, un calendario rappresentò un infermiere militare che teneva in mano una bottiglia di Coca-Cola, con alle spalle le piramidi egizie. Questi calendari artistici coglievano, inoltre, stili di abbigliamento e trend culturali, dalle ragazze più emancipate degli anni ‘20 allo stile più morigerato degli anni ‘30, dai leit-motiv militari nei ‘40 agli amanti del rock & roll negli anni ‘50. E non appena prese piede, negli anni ‘70, una sorta di nostalgia, l’azienda pubblicò le repliche dei calendari di tutta la prima metà del secolo.

Venduti in origine agli imbottigliatori per qualche dollaro o anche meno, oggi quei calendari possono valere centinaia o migliaia di dollari. Può essere difficile trovarli dato che, essendo fatti di carta, alla fine dell’anno, venivano normalmente buttati via. Per le primissime edizioni vennero pubblicate soltanto poche migliaia di copie, al contrario degli ultimi anni, in cui sono prodotti a centinaia di migliaia di esemplari.

DIVERSE VERSIONI

I collezionisti hanno riscontrato differenze significative tra alcuni dei primi calendari. Per esempio, esistono due versioni di un calendario degli anni ‘10: nella prima, la modella è ritratta con un bicchiere, mentre nella seconda quest’ultimo è sostituito da una bottiglia. Un calendario del 1917 con una partita di baseball sullo sfondo, ritrae una modella seduta a un tavolino con appoggiata una tradizionale bottiglia cilindrica dritta e una cannuccia, mentre tiene in mano un bicchiere di Coca-Cola. In un’altra versione, la bottiglia viene sostituita da un secondo bicchiere di Coca-Cola.

Un calendario del 1919, con una scena militare sullo sfondo, mostra una modella che regge una bottiglia contour nella prima versione, che diventa un bicchiere nella seconda. La Guida di Petretti ha osservato come i poster del 1919 sono sempre stati molto richiesti, per la loro grafica molto colorata. In ottime condizioni, entrambe le versioni, con la bottiglia e con il bicchiere, potrebbero valere 6.500 dollari.

L’artista Hamilton King, noto a fine 19° secolo per il suo uso dei colori, illustrò le meravigliose “ragazze Coca-Cola” nei calendari dal 1910 al 1913. Il suo lavoro si ritrova anche su alcuni vassoi. Al contrario di numerosi artisti che hanno contribuito alla creazione dei primi calendari in maniera anonima, King ha apposto la propria firma sulle creazioni dell’azienda, l’unico artista ad averlo fatto fino agli anni ‘30. La Guida di Petretti riporta che il formato più grande del calendario di King del 1912 può valere anche 8.000 dollari, e che la grafica del suo calendario fu utilizzata anche per le affissioni pubblicitarie sui tram dal 1910 al 1913.

LE STAR DEL CINEMA MUTO

Negli anni ‘10, le cantanti furono sostituite delle protagoniste del cinemamuto, diventate nel frattempo le nuove star del firmamento americano. Gli americani cavalcarono subito l’onda di questo nuovo mezzo di intrattenimento di massa e la Coca-Cola non fece altro che seguirli. Le star del cinema muto prestarono così la loro immagine per i nostri calendari e per altri articoli promozionali. Marion Davies, June Caprice e Pearl White vennero ritratte sui calendari con in mano un bicchiere di Coca Cola. Gli appassionati alla ricerca di questi pezzi potrebbero trovarsi in competizione con i collezionisti di cimeli delle star del cinema. La Guida di Petretti riporta che un calendario con June Caprice sia un pezzo più comune e abbia un valore di 500 dollari, mentre uno del 1919 con Marion Davies arriva al valore di 5.000 dollari.

Anche le grafiche anonime degli anni ‘10 e ‘20 suscitano grande interesse tra i collezionisti dei primi calendari di Coca-Cola. In molti casi, l’utilizzo dei colori è estremamente raffinato, con tonalità beige intenso abbinate a verdi e rosa più tenui. Vederli con i propri occhi è come fare un tuffo nel passato, in uno stile classico che oggi semplicemente non esiste più. La maggior parte degli artisti che realizzarono quei calendari erano talentuosi artigiani europei che portarono la loro tradizione in America, cogliendo l’essenza degli anni del Grande Gatsby. Le loro grafiche andarono ben oltre la semplice illustrazione commerciale ed entrarono nell’ambito esclusivo dell’arte raffinata.

L’ETÀ DELL’ORO

Negli anni ‘30, ‘40 e ‘50, durante l’età dell’oro dell’arte illustrativa americana, l’azienda collaborò con svariati artisti di talento per la realizzazione di annunci pubblicitari creativi e colorati. Verso la fine degli anni ‘50, le illustrazioni iniziarono ad essere rimpiazzate dalle fotografie. Se alcuni collezionisti preferiscono concentrarsi solo sulle opere illustrate, i calendari fotografici sono oggetti da collezione altrettanto interessanti e possono rappresentare il punto di partenza per un collezionista alle prime armi.

I calendari sono stati realizzati tutti gli anni e fanno sempre parte integrante della pubblicità dell’azienda, continuando a cogliere lo stile di vita di ogni epoca. Sebbene sia cambiata la tecnologia utilizzata per realizzare i calendari, le ultime edizioni permettono, a costi assolutamente ragionevoli, di ottenere una collezione bella e ordinata dal punto di vista cronologico.

Prima di iniziare a collezionare calendari, ogni appassionato dovrebbe fare riferimento ai cataloghi e alle guide esistenti per rendersi conto dell’importanza di alcuni dettagli, come ad esempio l’integrità della parte numerica del calendario, oltre ovviamente a quella artistica. I collezionisti dovrebbero anche essere al corrente delle dimensioni e dei colori dei pezzi originali per evitare di comprare prodotti contraffatti o calendari che sono stati ridimensionati rispetto al loro formato originale.

coca-colaitalia

Keep reading

Bay Club Sanremo INAUGURAZIONE DOMENICA 17 Giugno e Sabato 23 Giugno

Finalmente ci siamo ! ! !

 Torna la DOMENICA tanto attesa di Sanremo.

BAY CLUB presenta la STAGIONE ESTIVA 2018 ” DOMENICA 17 Giugno ” bOOM bOOM BAY “

bay club sanremo logo
ore 20:00. ??? con le nostre isole gastronomiche

Per chi prenota il tavolo una parte del buffet servito

L’ Aperitivo di qualità della riviera

—————————————
    Solo su prenotazione ☎   

—————————————

? LET THE MUSIC PLAY  COMMERCIALE e REGGAETTON

SABATO 23 GIUGNO
INAUGURAZIONE
del SABATO dei GRANDI
” Dedicato ad un pubblico adulto ”
Prenotazione
 +393472692890 

Sabato Bay Club

 

Keep reading

Verso la colazione – In ascensore

Quante volte hai sognato di uscire di casa in pigiama? È arrivato il tuo momento!
Il 24 marzo indossa il tuo pigiama preferito e presentati dalle 7,30 alle 10,30 nei ristoranti McDonald’s aderenti: avrai la colazione in omaggio e te la regaleremo per i successivi 24 giorni!

Keep reading